Archivio

Archive for settembre 2012

L’era degli AhiMè

28 settembre 2012 4 commenti

Il nuovissimo modello dell’iPhone5

Fa abbastanza ridere vedere persone frenetiche e scalpitanti in coda davanti a un negozio. Tutti in trepidante attesa di venire in possesso dell’oggetto del momento. Tutti a chiedersi con ansia quale sarà la novità maggiore rispetto all’ultimo modello. Quanto costa. Quali nuovi applicazioni ci saranno. Quando si potrà finalmente avere tra le mani un esemplare di questo famigerato iPhone5. Anzi: AhiMè5.

Sono infatti due in particolare gli aspetti curiosi della situazione, legati fra loro. La prima è Leggi tutto…

Annunci

Anche il Giappone ha scelto il futuro

24 settembre 2012 3 commenti

Una delle notizie più importanti della settimana non passa sulle prime pagine, ma un pò in sordina. Il Giappone ha confermato la decisione di uscire completamente dall’energia nucleare nel giro di 30 anni.

Tre i punti chiave del documento: stop alla costruzione di centrali nucleari, stop dell’attività dei reattori esistenti dopo 40 anni, riavvio degli impianti esistenti solo dopo test di sicurezza condotti da un’autorità ad hoc.

Il Giappone diventa così il terzo Paese, dopo la Germania e la Svizzera, a scegliere la strada delle energie rinnovabili. E mentre il governo di centrodestra spagnolo ha stracciato l’impegno del precedente governo a guida socialista di uscire dal nucleare cominciando dalla chiusura delle centrali obsolete, il presidente Francois Hollande ha annunciato la chiusura della centrale nucleare di Fessenheim, al confine con la Germania, nel 2016, dopo l’incidente avvenuto a Fessenheim pochi giorni fa. Leggi tutto…

Teatrino della bellezza

13 settembre 2012 1 commento

Miss italia 2012

Accendiamo la TV. C’è Miss Italia. Stanno appena incoronando la vincitrice. Feste, pioggia di coriandoli. Tutti a baciarla e abbracciarla, comprese le altre pretendenti. Musica trionfale. Sorrisi spontanei e sinceri. Lacrime di gioia. Momento epocale.

Interviste post serata sul palco. Il sempreverde conduttore Frizzi alla neo-regina della bellezza: “Secondo me non ci crede ancora“. “Ancora no!” risponde emozionata. “Però non voglio che gli altri dicano: è bella e basta. Voglio diventare un’attrice, brava. E ballare“. E continua: “Ringrazio tutti, so che nella mia città c’è il maxischermo in piazza“. Frizzi (incredulo): “Nooo“. Subentrano i primi dubbi…

In prima fila ci sono papà Giacomo e mamma Lima. “Siamo emozionati parecchio. E’ un sogno diventato realtà, in quanto fin da piccola quando ci fermavano per strada ci dicevano: falla partecipare a miss Italia!“. Una storia commovente. Leggi tutto…

Cittadini di serie B

10 settembre 2012 1 commento

Sbarchi a Lampedusa

La scelta delle notizie da presentare ai telespettatori ed ai lettori, si sa, è arbitraria. Ma di fronte alle proporzioni di un evento rispetto ad un altro, non ci dovrebbero essere troppi dubbi. Per esempio, tra la morte ipotetica di un automobilista ed una strage “alla Brevik” in cui sono coinvolte decine di persone, dovrebbe essere buon senso quantomeno anteporre, come priorità giornalistica, il secondo evento al primo.

Ma non funziona sempre così. L’altro giorno si è verificata l’ennesima tragedia in mare. Un barcone si è inabissato a pochi metri dal porto di Lampedusa. Secondo i superstiti sull’imbarcazione vi erano 136 persone. Tra loro donne e bambini. Per ora c’è un cadavere recuperato, 56 sopravvissuti, ben 79 dispersi. Le ricerche proseguono senza sosta. Leggi tutto…