Archivio

Archive for agosto 2012

Nessuno tocchi l’Ilva di Taranto!

23 agosto 2012 1 commento

Lo stabilimento dell’Ilva a Taranto

E’ divertente andare a ricercare le fantastiche argomentazioni – o presunte tali – portate avanti dagli esponenti dei poteri forti circa la necessità di non chiudere affatto e salvaguardare lo stabilimento dell’Ilva a Taranto, nonostante la sacrosanta ordinanza del gip Patrizia Todisco, secondo cui «Chi gestiva e gestisce l’Ilva ha continuato in tale attività inquinante con coscienza e volontà per la logica del profitto, calpestando le più elementari regole di sicurezza». Prendiamo i casi più esilaranti, anche se non è facile fare una selezione tra tutte queste perle.

Il ministro dell’Ambiente Clini, ad esempio Leggi tutto…

Annunci

Caro amico ti sfido

16 agosto 2012 1 commento

E’ da un pò che non mi capitava di scorgere una cartolina tra la posta ordinaria. Ormai capita sempre più di rado. Ed è un bene. Ho sempre pensato fin da piccolo che le cartoline inviate dagli amici o dai parenti durante i loro soggiorni turistici o vacanzieri avessero una connotazione negativa e che rappresentassero un motivo di sfida per il ricevente. Ecco perchè.

Quando uno invia una cartolina ad un amico, specialmente durante l’estate, in genere sa che verrà ricevuta quando l’amico si trova a casa. Leggi tutto…

L’esempio di Schwazer

12 agosto 2012 5 commenti

Ha fatto molto scalpore la notizia della positività del marciatore altoatesino Alex Schwazer trovato positivo all’Epo e così buttato fuori a pedate dalla competizione di Londra 2012. Il ragazzo, invocata una conferenza stampa, ha ammesso in lacrime tutti i suoi errori, scusandosi con tutto il mondo dello sport e riconsegnando pistola e tesserino dei carabinieri.

Tutti concordano che si tratta dell’unica nota stonata di queste olimpiadi per il clan azzurro. La maggior parte dei media non ha fatto che diluviare fango su di lui. E’ l’oro mancato, è il traditore della patria. E’ un vigliacco. E’ un infame. Così non si fa. Una delle pagine più nere dello sport italiano.

Ma la realtà è tutto l’opposto. Leggi tutto…

E’ lo stile Juve, bellezza!

Nuova stagione. Vecchia Ladrona. La disciplinare rigetta la richiesta di patteggiamento chiesta dall’allenatore bianconero Antonio Conte. Tre mesi e 200 mila euro d’ammenda: questo era quanto concordato tra la Procura federale e i legali di Antonio Conte, deferito per le omesse denunce relative alle presunte combine delle partite Novara-Siena e AlbinoLeffe-Siena della primavera 2011. La pena è stata ritenuta “non congrua”, scatenando le reazioni della società bianconera e dei soliti, brillanti ultrà.

Anzitutto, una premessa. Abbiamo tutti fresco il ricordo delle parole di Conte (difeso in tutto e per tutto da Agnellino) che, non appena indagato, si dichiarava assolutamente innocente: “Io estraneo a tutto” (Gazzetta dello Sport, 28 maggio 2012), a cui seguiva la cazzata: “Perché non sono stato sentito dal pm di Cremona prima di essere indagato?”. Leggi tutto…